Di lì a poco sarebbe piovuto

18,50

Di lì a poco sarebbe piovuto di Marcello Nicodemo – Chiaredizioni

Alfredo è un giovane giocatore di pallacanestro, dalla sensibilità esasperata e dalla carriera terribilmente discontinua. Un giorno incontra Marco, un ragazzo da lui molto diverso, delicato e forte allo stesso tempo, semplice fino all’estremo eppure in grado di insegnargli molte cose, di farlo entrare senza quasi accorgersene in un solco positivo di gioia esistenziale e di continuo progresso. I due ragazzi aprono un jazz club a Chieti, la città di Alfredo, e col passare dei mesi e degli anni, attraverso il procedere del loro lavoro comune, della carriera sportiva e gli studi di Alfredo ed altri avvenimenti significativi, la loro unione diventa fortissima, quasi un inno, appena mormorato eppure potente, alla vita e al suo grande mistero da onorare a tutti i costi.

Categoria:

Autore

Marcello Nicodemo
Marcello Nicodemo è nato a Chieti nel 1966. È stato un giocatore di pallacanestro, ha gestito un jazz club ed una piccola scuola di lingue. Attualmente insegna Lettere nella scuola pubblica e cura la rassegna OFFICINA LETTERARIA su Youtube, in cui intervista i migliori narratori italiani sul “mestiere di scrivere”. “Di lì a poco sarebbe piovuto” è stato il suo primo romanzo pubblicato (oltreleparole.net 2003), seguito da “Ferragosto in famiglia” (2004), “Nel fuoco (alla fine del sogno)” (2009) e il libro inchiesta “Voci dal Purgatorio” (testimonianze di detenuti nelle carceri abruzzesi) (2006) con Mario de Benedictis, tutti editi da oltreleparole. net. Nel 2018 per Chiaredizioni ha pubblicato il romanzo “Una grossa fregatura”, il seguito ideale di questa storia.

Maggiori informazioni

Pagine: 322
Codice ISBN: 978-88-85561-22-9