Il poema del melograno di Giarmando Dimarti

15,00

Il poema del melograno di Giarmando Dimarti rappresenta un unicum nel panorama della poesia italiana contemporanea, quasi un’anomalia, dal momento in cui la voce lirica di Dimarti, in queste pagine, diviene ricerca storica ed antropologica, cammino all’interno della tradizione e guida per un sicuro viaggio dentro le mai abbastanza indagate vie del dialogo interculturale.

Il poeta chiede al melograno, pianta antica dell’Oriente e simbolo di Granada, di raccontargli la grande storia araba nella conquista e nella civilizzazione della Spagna medievale, di cui l’Alambra resta segno tangibile, soprattutto per ciò che riguarda la danza.

Particolare la traduzione a fronte del testo, dall’italiano all’arabo.

Categoria:

Autore

Giarmando Dimarti, ha insegnato Italiano e Latino nel Liceo Scientifico “T.C. Onesti” di Fermo.  Esperto di teatro, si è fatto apprezzare come regista e sceneggiatore. Per la poesia ha pubblicato: Elegie dopo (1978); Arlecchino e Colombina (2000); Palau Notes (2001); Over dose, (2002); La porta d’acqua (2003); A dispetto del tempo (2004); De(ll’)amore (2006); El grillo è buon cantore (2007); È tutto sotto controllo (2009); En dehors. Il corpo la danza la poesia (2010); quattordici sonate e una sarabanda (2011); Dell’infinitudine (2012); la pula il vento (2013), il tempo che ci siamo dati (2016).

Maggiori informazioni

Pagine: 142
Codice ISBN: 978-88-85561-07-6
Collana: Libero il pensiero