L’eternità dell’acqua di Marco Tabellione – versione digitale

2,90

L’eternità dell’acqua di Marco Tabellione

VERSIONE DIGITALE IN FORMATO PDF

L’eternità dell’acqua è un lungo viaggio nei misteri e nei segreti dell’uomo e nel suo bisogno di rapportarsi all’assoluto, uno sguardo sofferto ed estasiato all’essere e al suo scorrere continuo, un tentativo, a dato alla poesia e alle parole, di comprendere il senso del tutto e il ruolo del singolo frammento. Nella poesia di Tabellione l’acqua si fa simbolo del fluire cosmico, dove affetti, idee, natura, le morti dolorose, cercano la loro armonia e sembrano trovarla nell’immagine del flusso eterno, di cui il verso musicale del poeta si fa eco e imitazione.

Categoria:

Autore

Marco Tabellione
Marco Tabellione (1965 Musellaro – PE) poeta, scrittore, giornalista e docente; collabora con quotidiani e riviste letterarie nazionali e insegna lettere in un liceo. Premiato in numerosi concorsi tra cui: “Sandro Penna”, “Palazzo Grosso”, “Fondazione Caripe”, “Sant’Egidio”, “Spinea”, “Pablo Neruda” per la poesia; “Zenone”, “Lamerica”, “De Lollis”, “Bragaglia” per la narrativa e “Città delle Rose” per la saggistica. Ha pubblicato: Gli uni e gli altri bui (Tracce 1995), InCanti (Trac- ce 1998), L’alba e l’ala (Samizdat 2000) e Tra cielo e mare (Tracce 2003) per la poesia; Il riso dell’angelo (Tracce 2001) e L’isola delle crisalidi (Runde Taarn 2009) per la narrativa; e L’immagine che uccide (Tracce 1995), La cura dell’attimo (Samizdat 2002) e Il canto silenzioso (Solfanelli 2015) per la saggistica.

Maggiori informazioni

Pagine: 121
Codice ISBN: 978-88-85561-03-8